Policy Privacy
Privacy Policy
Cookie Policy
Cookie Policy

Archivi del mese: Aprile 2023

Altre tipologie di flood

Antiflood

Il mode canale +f prevede diverse modalità di antiflood.
Questo mode può prevenire il flood di join, di cambio nick, di CTCPs, delle linee di testo, e del comando knock (bussare al canale).
La sintassi delle diverse modalità di flood è la seguente:
+f [quantità><tipo>{#<azione>}{,…}]:<secondi>
La quantità specifica il numero di flood necessario per attivare l’ azione determinata:

TIPONOMEAZIONE DI DEFAULTALTRE AZIONI
cCTCP+Cm, M
jJoin+iR
kKnock+K
mMessaggi+mM
nCambio nick+N
tTestoKickb

Esempio: /mode #nome-canale +f [6j#i2,5n#N2]:2

Questo comando setta la quantità massima di 6 joins e 5 cambi nick ogni 2 secondi. Una volta superata questa quota verrà attivato rispettivamente il +i (per il Join Flood) e il +N (per il Nick Flood).
La differenza tra la modalità “m” e “t”, è che m riguarda il testo totale del canale, mentre t riguarda il testo scritto da un singolo utente. Se viene scelta un’ azione, si può anche determinare il tempo (in minuti) dopo il quale l’ azione verrà rimossa.

Gli IRC Operators (IRCOps)

Chi e’ un IRC Op (o IRC Operator), cosa fa, come lo e’ diventato? Sono domande che ti sei spesso chiesto?
Se la risposta a questa domanda e’ affermativa allora ti consigliamo di spendere solo cinque minuti del tuo tempo per leggere questo semplice e veloce documento.

Un IRC Op e’ operatore di Network.
A seconda delle flags presenti nella sua O-line (linea di configurazione) ha a sua disposizione piu’ o meno  comandi con cui puo’ gestire la net. I principali sono:

  • connect/squit –> permette di collegare/scollegare i server;
  • kill –> e’ paragonabile al kick degli operatori di canale,  solo che invece di cacciare l’utente dalla stanza di chat lo disconnette dalla net;
  • kline/gline –> e’ simile al ban di un canale chat solo che impedisce la connessione ad uno o a tutti  i servers che costituiscono la net;
  • shun –> disabilita’ la possibilita’ di digitare in chat.

Come abbiamo detto all’inizio di questo post, un IRC Operator si occupa della gestione della net, avendo poi automatizzato buona parte delle funzioni chiave si presta a gestire mansioni secondarie (anche se di primaria importanza) come il rapporto con gli utenti e i canali, gestione di alcune sezioni del forum della net e soprattutto aiutare la gente sul canale #IRCHelp.

Come si diventa IRC Operator.
Su Sentenza.Eu avviene per chiamata nominale, basata sulla fiducia che i NetAdmins (il consiglio di rete) prova per il personaggio in questione. Va comunque specificato che e’ richiesta una notevole conoscenza tecnica e/o specifica in qualche settore (vedi il canale di aiuto #IRCHelp e quindi sta alla singola persona proporsi e guadagnare nel tempo la fiducia necessaria). A tal proposito si precisa che l’utente in prova verra’ aggiunto alla lista VOP (Voice Operator) del canale #IRCHelp e verra’ valutato dallo Staff di network prima di guadagnare la tanto famosa @ sul canale di aiuto.

Piccola precisazione.
Su Sentenza.Eu tutti gli IRC Operator hanno flags global. Questo significa che non sono vincolati al server su cui sono collegati. Altre reti IRC danno un flag ridotto che permette di lanciare comandi che agiscono esclusivamente sul server di connessione (o-line, IRC Operator locale).

Se sono sorti ulteriori dubbi consigliamo di visionare completamente la sezione delle Guide oppure di entrare direttamente in chat nel canale di aiuto o con il vostro client mIRC oppure  tramite la webchat. Lo staff di Sentenza.Eu sara’ a vostra disposizione per qualsiasi dubbio.

Regole #IRCHelp

Canale di aiuto #IRCHelp

Il canale #IRCHelp, come si evince dal nome stesso e’ il canale di supporto tecnico per la rete Sentenza.Eu.
E’ un servizio di aiuto offerto gratuitamente e portato avanti da persone che hanno dichiarato la loro disponibilita’ ad offrire aiuto senza alcun tipo di retribuzione.
Viene identificato nella persona chiamata Helper ed e’ disponibile per qualsiasi utente purche’ vengano rispettate delle regole basilari che vedremo in seguito.
Oltre ad essere un canale in cui vengono esposti i problemi e dubbi da parte degli utenti, questo canale viene considerato il “cuore” centrale della net, dove un utente puo’ incontrare il personale dello Staff per avere informazioni, consigli oppure per porre le proprie critiche (se sono costruttive sono ben accette perche’ ci permetteranno di offrire un servizio migliore).
Pertanto questo canale e’ di libero accesso a tutti gli utenti senza limite arco temporale e quindi un utente puo’ soffermarsi nel canale per poter approfondire la propria conoscenza sui comandi IRC in base alle domande che espongono altre persone.
E’ importante che gli utenti rispettino queste poche regole del canale:

REGOLAMENTO UTENTI

  1. L’utente che joina (entra) nel canale #IRCHelp deve ascoltare e prendere come risposte ufficiali solo quelle fornite dagli Helpers o dai membri dello Staff. Essi sono facilmente riconoscibili dalla famosa @ prima del nickname;
  2. Un utente che vuole sostare nel chan per osservare ed imparare dalle domande altrui ha l’obbligo di non intralciare l’attivita’ lavorativa degli Helpers. Puo’ chiedere chiarimenti o maggiori spiegazioni per le risposte che vengono date, ovviamente lasciando la precedenza agli utenti che entrano in chat e che hanno bisogno di un aiuto;
  3. Un utente non puo’ assolutamente improvvisarsi Helper dando risposte, anche se giuste, perche’ creerebbero solamente confusione, e non permetterebbero agli Helpers di aiutare in maniera ottimale gli utenti in difficolta’;
  4. Come previsto dalle Regole di Netiquette anche in #IRCHelp e’ vietato: scrivere maiuscolo, non insultare, non fare spam, non mandare notice di brani musicali ecc;
  5. Cercate di scrivere la domanda su un unico rigo per evitare di essere kickati per flooding;
  6. Non ponete domande con testo colorato, grassetto o qualsiasi altra formattazione che non sia definita ‘lineare’. Alcuni vengono bloccati dalle impostazioni di ChanServ altri potrebbero  non essere visibile agli altri utenti presenti in chat, poiche’ gli sfondi di chat o il colore di  carattere potrebbero non essere uniformi con il resto degli utenti presenti in chat;
  7. Non attaccare l’operato degli Helpers in quanto sono persone come tutti noi che in piu’ hanno la pazienza e le nozioni tecniche (chi piu’ e chi meno) per aiutare persone in difficolta’, le critiche, come specificato poco sopra, se sono costruttive sono ben accette.

Una raccomandazione a tutti gli utenti.

Non chiedete di diventare operatori nel canale #IRCHelp. Non verreste comunque aggiunti alla lista di operatori e NON chiedete di ricoprire ruoli di network come IRC Operator o Staff.
Se un utente vuol rendersi utile basta contattare un membro dello Staff che puo’ proporlo come candidato in prova per diventare Helper. E’ importante precisare che essere Helper non comporta alcun privilegio e non deve essere  considerato uno status symbol. Quindi sconsigliamo vivamente queste persone a far domanda per diventare Helper. Precisiamo inoltre che il ruolo di Helper non e’ un ruolo che segue lo Staff ne tantomeno IRC Operator. Sconsigliamo anche di diventare Helper perche’ non e’ una scalata alla gerarchia di network.

Regole di netiquette

Buona maniere sulla rete IRC.

Benvenuti nella sezione dedicata alle regole di buona condotta sulla chat.

Prima di effettuare il login in chat dai una lettura veloce alle Regole di Netiquette per una cordiale convivenza dentro la chat stessa.
Successivamente verranno riportate le Direttive del Founder e dei Moderatori.

REGOLE DI NETIQUETTE

RICORDA: che sei nostro ospite e che devi rispettare sia le nostre regole sia gli operatori del canale. Se non sei d’accordo sei libero di cambiare canale, ma NON hai il diritto di disturbare con polemiche, proteste, critiche o lamentele. Questo e’ il canale, cosi’ e’ gestito. Se ti piace sei il benvenuto, se non ti piace ci sono altri canali in rete tra i quali puoi scegliere quelli che piu’ ti si addicono. Ci riserviamo il diritto di negare l’ utilizzo del servizio a chiunque, senza preavvisi e/o spiegazioni.

CONTENUTO: Non vengono accettati nick e/o messaggi dal contenuto erotico, volgare o maleducato. I founder del canale dove stai chattando controllano sia i nickname che i messaggi inviati e possono intervenire  anche senza preavviso utilizzando i mezzi a loro disposizione per allontanarti dalla chat. Leggi attentamente il “TOPIC” (la descrizione del canale chat) prima di entrare in una chat.

SPAMMING: Pubblicita’ a siti internet, altri canali chat al di fuori di Sentenza.Eu o prodotti di qualsiasi tipo. Questo e’ severamente vietato sia sul canale che sul server. Il server interviene automaticamente espellendo chi viola questa regola. In casi di particolare gravita’ l’ IRC Admin o il Founder possono bannare permanentemente dal canale o dall’ intero server (k-line).

LINGUA: In chat pubblica si parla italiano. Se vuoi parlare in dialetto o in altre lingue lo puoi fare con messaggi privati.

DOPPI NICK & NICKNAME: Non e’ consentito essere in chat con piu’ nick. Vengono effettuati frequenti controlli e i nick multipli vengono disconnessi dalla chat o kickati dal founder del canale. Tutti i nick possono essere utilizzati purche’ non rechino offesa alle persone, alle religioni, etc. I litigi tra gli utenti di un determinato canale chat devono essere risolti in privato senza turbare la chat pubblica ed eventualmente si rammenta di usare la funzione IGNORA che permette di ignorare un determinato nickname sia in chat pubblica sia in chat privata. (/ignore NICKNAME).

COMPORTAMENTO: Non disturbare gli utenti con messaggi privi di senso, ripetuti o urlati (scritti in maiuscolo). Nel rispetto delle opinioni altrui evita discussioni di carattere politico, religioso o sportivo. Non inviare messaggi discriminatori per sesso, eta’, idea politica, religione, razza, nazione o condizione fisica. RISPETTA GLI ALTRI SE VUOI ESSERE RISPETTATO.

NETIQUETTE: La chat IRC e’ un modo molto diffuso e popolare di comunicare e conoscere nuove persone. Esistono delle regole comuni di comunicazione e valide in tutto il mondo chiamate NETIQUETTE ovvero “Buone maniere sulla rete“. Quando si interagisce in chat bisogna tenere sempre presente che ci si trova in un ambiente virtuale popolato da tante persone diverse e che i nostri messaggi saranno letti da sconosciuti di diversa eta’, cultura, religione e quindi quello che scriviamo puo’ facilmente essere male interpretato.

REGOLE DI BUONA CONDOTTA SONO

SALUTARE quando si entra o si esce da un canale, proprio come nella vita reale quando si e’ in un luogo dove piu’ persone si ritrovano per parlare liberamente. Se in chat trovi persone con cui hai avuto attriti e’ buona normale salutare genericamente.

EVITARE di usare il maiuscolo, perche’ e’ considerato l’ equivalente di “urlare – strillare” sopra i discorsi di altre persone. Se vuoi mettere in evidenza una parola o una frase si puo’ ricorrere ad asterischi o sottolineature (*evidenza* – _evidenza_).

EVITARE le ripetizioni. Scrivere piu’ di una volta lo stesso messaggio puo’ compromettere la discussione in stanza in quanto altre persone potrebbero non riuscire a leggere i messaggi della conversazione.

EVITARE di abusare dei colori. Scrivere i messaggi con tanti o troppi colori potrebbe creare fastidio alle altre persone che sono nel canale e che potrebbero visualizzarli in maniera diversa. E’ bene precisare che il colore rosso e’ usato dal Founder o dai Moderatori del canale per richiamare l’attenzione degli utenti.

CERCARE di non essere offensivi. Scrivere messaggi troppo forti o comunque utilizzare un linguaggio troppo colorito potrebbe creare problemi nel canale. Non possiamo sapere se le persone che sono presenti e leggono i messaggi sono minori o persone con idee diverse dalle nostre. In ogni caso e’ proibito insultare gratuitamente le altre persone.

EVITARE di divulgare informazioni come nome, cognome, telefono, etc. Non ci assumiamo alcuna responsabilita’ sulle vostre azioni e sulle informazioni che voi stessi fornite agli altri utenti.

COMPORTAMENTI SGRADEVOLI DEGLI UTENTI SIANO TEMPESTIVAMENTE SEGNALATI AL FOUNDER O AI MODERATORI CHE ADOTTERANNO I PROVVEDIMENTI DEL CASO.

LA NETIQUETTE E’ NEL BUON SENSO DI OGNUNO DI NOI.


DIRETTIVE DEL FOUNDER E DEI MODERATORI
(nick preceduti dai simboli ” . “~, &, @, %)

PRIMA di bannare cercare sempre di dialogare; se proprio l’ utente non demorde, farlo uscire ripetutamente dalla chat (kick);

PRIMA di bannare comunicare sempre all’ interessato il motivo dell’espulsione;

EVITARE atteggiamenti repressivi o di onnipotenza che servono solo ad attirarsi l’ ira delle persone escluse;

RICORDARSI che un utente bannato con g-line o k-line non potra’ entrare in alcuna chat della rete;

L’attivita’ di moderazione e’ oggetto di monitoraggio da parte del Founder, che si riserva il diritto di gestire la propria chat come meglio ritiene opportuno, ovviamente senza arrecare danno agli utenti o al network Sentenza.Eu.

Il Founder si riserva il diritto di riabilitare la mask in akick qualora lo ritenga opportuno.

Sentenza’s WebRadio Station
Statistiche